Archivio per l'etichetta ‘spazio

REGIONIS FORMA PVLCHERRIMA. Percezioni, lessico, categorie del paesaggio nella letteratura latina, Padova 15-16 marzo 2011

Convegno di Studio

REGIONIS FORMA PVLCHERRIMA

Percezioni, lessico, categorie del paesaggio nella letteratura latina

Università degli Studi di Padova

Palazzo Bo, 15-16 marzo 2011

 

Al termine di un percorso di ricerca biennale (progetto di Ateneo 2009), il convegno presenta i risultati di un’indagine sistematica sulla concezione del paesaggio nel mondo latino in prospettiva letteraria e culturale. Nell’esplorazione dei testi antichi, condotta oltre i limiti imposti dai topoi retorici, gli strumenti della filologia sono stati fatti interagire con quelli della geografia e dell’ecologia al fine di realizzare una comprensione globale del paesaggio nel mondo romano.

L’analisi testuale, infatti, illuminata dalle indicazioni di geografi ed ecologi e stimolata dal confronto con ospiti esterni durante un workshop intermedio (15 giugno 2009), si è focalizzata su alcuni punti qualificanti: la percezione, la visione e la costruzione – reale e immaginaria – dello spazio, l’individuazione di costanti di rappresentazione, la valutazione delle scelte lessicali e stilistiche di composizione del paesaggio.

La rassegna degli autori classici presi in esame (dal I sec. a.C. al V secolo d.C.) ha consentito di trattare la materia anche in un’ottica diacronica e quindi di accertare gli aspetti di continuità e di innovazione fino al tardoantico. Per questo il convegno si propone da lato un aggiornamento sul tema e dall’altro, tramite il coinvolgimento di studiosi di diverse discipline, cerca di offrire alla discussione una visuale molto ampia, capace di abbracciare e superare i tradizionali confini del locus amoenus.

 

Programma

15 marzo – Archivio Antico

 

9.00 saluti del Direttore del Dipartimento di Scienze del Mondo Antico Paolo Scarpi

 

Presiede la sessione Emilio Pianezzola

9.30 Mauro Varotto Oltre il locus amoenus: le diverse geografie del paesaggio latino

10.00 Martina Elice Le parole del deserto: sconfinamenti lessicali

10.30 Gianluigi Baldo L’angulus oraziano: lessico, descrizioni, visioni

11.00 coffee break

11.30 Novella Cesaro Percorsi dello sguardo: Catullo, Tibullo e Properzio

12.00 Antonella Duso I luoghi del racconto e del lamento nell’elegia ovidiana

 

Presiede la sessione Claudio Marangoni

15.00 Elena Cazzuffi Vedute, itinerari, cataloghi e descrizioni geografiche nei Carmina minora di Claudiano

15.30 Giovanni Ravenna Facies decora campestris: riflessioni su Cassiodoro

16.00 Romeo Schievenin Spazio e paesaggio nell’epistolografia latina

 

16 marzo – Aula Nievo

 

Presiede la sessione Fabio Lando

9.00 Gianumberto Caravello Il punto di vista dell'ecologo

9.30 Almo Farina Il paesaggio cognitivo: utilitas et voluptas

10.00 Luisa Bonesio Il contributo della letteratura latina alla comprensione moderna del paesaggio

10.30 Franco Farinelli Il modello di paesaggio nella letteratura: definizioni e funzioni

11.00 coffee break

11.30 Tavola Rotonda coordinatore Gianluigi Baldo

 

 

 

Sede del Convegno

Università degli Studi di Padova
Palazzo Bo, Archivio Antico – Aula Nievo
via VIII febbraio, 2
35122 Padova

 

per informazioni

Gianluigi Baldo gianluigi.baldo@unipd.it
Elena Cazzuffi elena.cazzuffi@unipd.it
Dipartimento di Scienze del Mondo Antico
http://www.mondoantico.unipd.it
Tel: 049 827 4513

Pubblicato 28 febbraio 2011 da geofilosofia in Iniziative & News, Paesaggio, Terra

Taggato con , ,